[RISOLTO] Come abilitare CTRL+ALT+BACKSPACE su Ubuntu

Nel lontano 1998 conobbi la mia prima distribuzione Linux: Debian 2.0r0. Da allora ne è passato di tempo, installare e configurare una distro Linux oggi è relativamente facile per chiunque, specialmente da quando c’è Ubuntu, che guarda caso deriva da Debian.

Ho usato a singhiozzi Linux, alternandolo negli anni con diverse versioni di Windows, e una cosa che ho trovato sempre comodo del sistema X Window System di Linux è il poterlo killare a piacimento con la combinazione di tasti CTRL+ALT+BACKSPACE, senza quindi dover riavviare l’intero sistema. E’ una cosa simile a quando premi in modo ossessivo compulsivo CTRL+ALT+CANC in MS Windows, solo che non riavvia l’intero computer, ma solo il gestore grafico delle finestre. Che vantaggi porta? Intanto non riavviando l’intera macchina, non perdi tempo ad aspettare che appunto il computer si riavvii da capo. Perchè riavviare X è questione di circa 4-5 secondi. Non male eh?

Mi è venuta in mente una cosa che mi fa ridere ancora oggi.
C’era una professoressa nel laboratorio di informatica della mia scuola, che io e i miei compagni di classe avevamo soprannominato “T-Rex”. Questo perchè l’unica cosa che sapeva fare era riavviare Windows quando si impallava, con la combinazione CTRL+ALT+CANC. Impostava la mano sinistra con indice e medio protratti in avanti per premere CTRL e ALT, poi allungava l’indice della mano destra per CANC. Se non hai ancora colto il riferimento al T-Rex, prova a mettere le mani come ho descritto.

Ora io non capisco perchè gli analisti abbiano deciso di disattivare il CTRL+ALT+BACKSPACE (è così anche in Ubuntu 14.04) a parte prevenire usi accidentali e questo post spiega come si può abilitare questa funzione IMHO utilissima. Apri un terminale (se vuoi fare il Pro che non usa il mouse 😀 usa la combinazione CTRL+ALT+T) ed esegui questo comando:

sudo dpkg-reconfigure keyboard-configuration

Dopo aver inserito la tua password, si avvierà lo script di configurazione della tastiera. Se vuoi mantenere invariata la configurazione, eccetto abilitare il CTRL+ALT+BACKSPACE, premi <INVIO> 5 volte, e seleziona “Si” quando arrivi a questa schermata:

abilitare ctrl+alt+backspace su ubuntu

Ora aspetta qualche secondo che si completi la configurazione e (dopo aver salvato tutti i documenti e i file a cui stai lavorando) potrai premere in modo ossessivo compulsivo CTRL+ALT+BACKSPACE per riavviare X come se non ci fosse un domani.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/5 (1 vote cast)

[RISOLTO] Come abilitare CTRL+ALT+BACKSPACE su Ubuntu, 4.0 out of 5 based on 1 rating

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *